Riconoscere e guarire gli schemi familiari

Riconoscere e guarire gli schemi familiari

"La nostra vita non ci appartiene. Da grembo a tomba siamo legati ad altri. Passati e presenti. E da ogni crimine, da ogni gentilezza, generiamo il nostro futuro!"
Clou Atlas
 
Sottili legami energetici si tessono fra noi e tutti coloro che abbiamo incontrato nella nostra vita, e legami ancora più forti ci uniscono a coloro che ci hanno preceduto, indipendentemente dal fatto che li abbiamo conosciuti o meno, che siano vivi oppure già deceduti.
Un testo straordinario, che aiuta molto a comprendere queste tematiche, è il libro di Steven D Farmer “Guarire il Karma ancestrale”.
E’ un libro affascinante, che ci parla di come la vita, nelle famiglie, tenda a ripetersi in cicli e a mantenere dei tratti comuni.
Il contenuto del testo, molto spirituale, mi ha riportato alla mente gli studi della Schutzenbergher, di Jodorowsky, di Di Spazio, di Hellingher, per non citare che quelli con le cui ricerche sono entrata direttamente in contatto, il frutto di anni e anni di lavoro nelle relazioni d’aiuto che ad un certo punto confluiscono tutti nella stessa direzione “Da grembo a tomba siamo legati ad altri”.
Il succo è che la nostra vita è influenzata, a volte anche in modo molto pesante, dal nostro albero genealogico.
Il progetto della Coscienza, di farsi carne e vivere un esperienza su questa Terra, si sposa con le energie della famiglia e porta in se stesso il potenziale meraviglioso per fare di queste energie un tesoro, un potenziale, un trampolino per realizzarsi, anzichè viverle come un tranello che ci impedisce di evolvere.
Tu forse non lo sai ancora, ma sei più dei tuoi genitori!!
 

Essenza e personalità

La nostra famiglia, il nostro albero genealogico gettano le basi della nostra personalità, forgiano le maschere che indosseremo nel mondo, scollegandoci parzialmente dal contatto con la nostra Essenza, con il nostro Sè superiore.
Diventiamo portatori sani di qualcosa che non siamo noi, bensì, nella migliore delle ipotesi, un insieme di aspettative di mamma, di papà o di chi li ha preceduti.
Nella peggiore delle situazioni invece incarniamo le ferite più dolorose, le stigmati energetiche che l’albero porta avanti e che ci chiede di illuminare con una luce nuova, in quanto rappresentanti della parte più nuova della catena, l’anello flessibile, il potenziale di evoluzione di tutta la nostra stirpe.
Essenza e personalità si trovano a condividere il veicolo meraviglioso che è il nostro corpo, e a volte a combattere, coinvolti dalle maree che spingono allo stesso tempo verso la ripetizione dello schema e verso la rottura e la liberazione.
Ma io te lo ripeto ancora una volta, anche se ancora non lo sai, non a livello della mente cosciente: sei più dei tuoi genitori e anche degli avi che ti hanno preceduto.
 
 

SEI PIU’ DEI TUOI GENITORI: gli avi, limite o potenziale?

Sono diventata coach perché in me albergava la consapevolezza profonda che in ciascuno ci sono già le risorse che gli servono per ottenere i risultati più in linea con il suo scopo sulla Terra.
Allo stesso modo le ricerche che noi di Coaching Alchemico abbiamo fatto su noi stessi e sugli altri mi hanno portato a realizzare che anche l’albero familiare porta in sé già tutto il potenziale per raggiungere l’evoluzione cui tende, in un piano che va molto oltre la comprensione della mente.
Tuttavia questo progetto di sviluppo, di crescita, che altro non è che un progetto d’amore, porta con sé delle sfide da superare, delle trappole da mettere in evidenza, degli strumenti da acquisire, delle guarigioni da raggiungere al solo scopo di evolvere, trovando una via di libertà, per essere finalmente se stessi, sanando la propria vita e allo stesso tempo quella di chi ci ha preceduto, e di chi ci seguirà.
 

La vita può essere un percorso di crescita e liberazione.

Qualunque percorso di vita può portare crescita e liberazione, e la verità è che spesso la soluzione ad ogni nostro problema fa già capolino quando guardiamo al problema stesso, ma quando ci accorgiamo che nelle nostre difficoltà c'è uno schema comune, un'impronta unica, con dinamiche passate, con dolori precedenti, con problemi e disagi dei nostri predecessori allora possiamo approfittare delle energie in movimento per trovare la risposta inedita nel problema vecchio.
 
Adesso trova uno spazio comodo, dove non puoi essere disturbato e respira a fondo per qualche minuto prima di leggere i prossimi esercizi. Se vuoi potrai svolgerli subito dopo.
 
 

Un processo di guarigione dell'albero sul tema dell'abbondanza e del rapporto con il denaro.

Adesso voglio farti un esempio di come puoi lavorare sulle energie messe in campo dalla famiglia e dal tuo albero su un tema caro a molti, come quello dell'abbondanza e del rapporto con il denaro.

Quando il campo familiare é impregnato di eventi, dinamiche e copioni che riguardano una tematica come quella dell’abbondanza ci può essere un lavoro importante da fare ma molto utile.
Puoi cominciare a decifrare le energie del campo proprio a partire dalla tua esperienza di vita e da come si manifesta il tuo rapporto con il denaro, con la ricchezza e con la abbondanza.
 
Puoi anche fare un esercizio direttamente sul campo in due modi:
 
1- Osserva il foglio, scegli una area del foglio per il campo familiare di tua madre e uno per la parte familiare di tuo padre, fai un segno che li identifichi.
 
Riempi ciascun campo di tutte le parole che emergono pensando al tema dell’abbondanza.
Quando senti che è abbastanza allora torni su ogni parola, una alla volta, facendo tapping e dandoti tutto il tempo necessario a lasciare emergere emozioni, percezioni fisiche, fantasie, idee, convinzioni e ricordi.
Lavora ogni cosa. Ovviamente prendi il tempo che serve, ore, giorni, ma anche settimane. Dai a te stesso il tempo di elaborare fra un processo e il successivo.
 
 
2 - Fai lo stesso esercizio ma per portare in emersione gli elementi salienti lavora in uno spazio fisico, come una stanza, camminando nello spazio.
Ovviamente prendi appunti successivamente su tutto ciò che è emerso.
 
Ricordati che è meglio esplora solo un campo alla volta (materno o paterno) a meno che non emergano collegamenti spontanei fra i due.
 
Dopo avere preso dimestichezza con il lavoro sulle energie dell'albero attraverso gli esercizi precedenti scegli qualunque tematica ti risulti problematica, o che vuoi trattare e rifai l'esercizio su quell'argomento per poter riconoscere e iniziare a guarire gli schemi familiari che possono essere in gioco grazie ad eft e le tecniche energetiche.
 

No Comments

Give a comment