EFT e Creazione consapevole vs creazione inconsapevole

EFT e Creazione consapevole vs creazione inconsapevole


La tua energia si muove costantemente da te verso l'esterno.

Questa emanazione attrae situazioni, persone e vissuti in linea con essa.

In parole povere ti sarà dato di incrociare esperienze, persone e situazioni che risuonano con l'energia che emani, perché affini o complementari.

Il resto ti passerà vicino avendo la stesso impatto del rumore di fondo.

Non gli presti attenzione diretta, perché non lo "riconosci".

Ciò che emana da te e' influenzato direttamente da ciò che hai vissuto in precedenza, da ciò che pensi, sogni, desideri, temi, dalle tue ferite e dalle tue credenze, anche se il filo conduttore e' sempre dato dallo scopo che la tua anima ha per questa incarnazione.

Ma meno sei consapevole dei blocchi e delle ferite inconsce, più queste saranno in grado di determinare gli eventi senza che tu ti sappia spiegare perché incontri proprio quel determinato tipo di vissuti, anziché altri, e spesso impedendoti di attrarre le esperienze che più desidereresti.

Questo accade perché ogni blocco o ferita frena il naturale flusso della tua energia e ne limita il potenziale.

Per manifestare il tipo di vita che desideri serve che diventi sempre più consapevole di ciò che ti anima dall'interno, di quali sono le armonie e le disarmonie dentro di te, dei pensieri e delle emozioni che nutri, e che disinneschi le cariche emotive irrisolte.

ATTENZIONE, questo non significa che eviterai ogni problema, prova o esperienza densa che la vita ti potrebbe offrire, ma che anche di fronte a problemi, prove o esperienze dense saprai attivare il massimo della tua resilienza e delle tue qualità per attraversare la situazione e trasformare ciò che chiede di essere trasformato.

PER CREARE IN MANIERA CONSCIA E VIVERE IN MANIERA CONSAPEVOLE E' NECESSARIO PERMETTERE AL MATERIALE INCONSCIO DI EMERGERE.

Occorre che focalizzi, accogli e poi trasformi elementi come 

BISOGNI

FERITE

PENSIERI/CONVINZIONI/CREDENZE

RICORDI NON ELABORATI

Un buon esercizio che puoi fare per ogni problema che incontri, per cominciare a portare in luce quanto normalmente non appare chiaro alla mente conscia è compiere una auto analisi su ciò che è in movimento in te mentre porti attenzione al problema.

Prendi foglio e penna per scrivere le risposte alle domande che seguono.

Ad esempio focalizza proprio ora la situazione x che ti da fastidio o ti crea disagio.

Chiediti come questa situazione è un problema per te.

Come ti crea disagio?

Che emozioni provi in relazione alla situazione?

Che pensieri hai sulla situazione?

E su di te rispetto alla situazione?

E su altre persone eventualmente coinvolte?

Questa situazione si collega in qualche modo alla tua esperienza di vita precedente?

Che cosa ti viene in mente?

Quali sono le paure che ti crea questa situazione, se ne crea?

Quale è la cosa più terribile che riesci a pensare sullo svolgersi della situazione?

Quali altre emozioni salgono?

Senti qualche ferita attivarsi?

Ti capita di sentire abbandono, rifiuto, indifferenza, ingiustizia, tradimento, umiliazione?

Ora che hai preso appunti puoi applicare eft a ogni risposta che hai dato è ad ogni ricordo, emozioni, fantasia, credenza che dovesse salire alla tua attenzione collegata alla situazione.

Ricorda: Anche se c'è X, tutto questo può cambiare.

Se ancora non sai come si fa Eft vai a alla pagina delle nostre risorse gratuite e scarica l'E book n. 1

No Comments

Give a comment